LA STRATEGIA VIDEO DI MATTEO SALVINI

Salvini

matteo-salvini2

 

Oggi ti svelo i principali ingredienti della Strategia Video di Matteo Salvini.

LA TELEVISIONE

Utilizzare la TV è stato un tassello importante, un politico oggi non può esimersi dal partecipare ai programmi di guerriglia politica.

È apparso costantemente per raggiungere quante più persone possibili, e per farsi ricordare facilmente; apparizioni sporadiche non avrebbero soddisfatto questo obiettivo.

SOCIAL

Salvini ha curato la sua pagina Facebook e canale Youtube con contenuti  che facevano leva sul malcontento delle persone, queste quindi interagivano e condividevano rendendoli virali.

UTILIZZO DEI VIDEO

Matteo Salvini utilizza in maniera quasi perfetta i contenuti video online:

  • dirette realizzate con il proprio cellulare (e non solo) per stare vicino e conversare con il suo pubblico
  • materiale prodotto personalmente,o reperito da varie fonti, attraverso cui documenta disagi e degrado urbano (prove insindacabili,oggettive,scientifiche,statistiche)
  • pubblicazione di spezzoni di suoi interventi in talk show nei quali zittisce gli avversari.
HA FATTO PERCEPIRE LA DIFFERENZA

Un linguaggio chiaro e comprensibile da chiunque.

Si capiscono perfettamente le sue posizioni e motivazioni su argomenti specifici :

  • no clandestini
  • no euro,no imposizioni dall’Europa
  • flat tax/tassa unica al 15%
  • legalizzazione della prostituzione
  • no legge Fornero
  • no studi di settore

I suoi avversari peccano gravemente in questo aspetto.

Le persone capiscono cosa dice Salvini; viceversa non capiscono le posizioni degli altri esponenti politici che utilizzano un linguaggio troppo tecnico, o troppo pesato.

NON ERA SOLO

Pensi che Matteo Salvini si sia montato i video da solo?

O che abbia fatto un corso di marketing che gli ha consentito di essere autonomo?

Assolutamente no, ha delegato la parte video al suo staff, gestendo soltanto quello che richiedeva necessariamente la sua presenza : ospitate in tv,tour in giro per l’Italia.

RISULTATI

Con costanza in televisione,delega sui video,e video-pillole sui social… ha vinto le elezioni nazionali,regionali e provinciali ; ovviamente ci sono state tante altre motivazioni, ma sui video questa è stata la strategia.