Come vendere con i video ad un pubblico freddo (evitando di esser sfanculati come i testimoni di Geova e giornale comunista)

vendere con i video

Come-vendere-con-i-video-ad-un-pubblico-freddo-660x371

Oggi mi contatta un tizio che chiameremo Giorgio e mi chiede :

”Ciao Giuseppe dovrei pianificare una campagna di email marketing,in cui inserire dei video per spingere la vendita di prodotti….ho già gli indirizzi email….il target sono PMI (piccole medie imprese) ….ho 300 indirizzi email ma sono contatti freddi, puoi aiutarmi?”

Giorgio ha raccolto tutta una serie di indirizzi email pubblici dai siti internet delle aziende, e vuole contattarle per email sperando di riuscire a vendere dei prodotti grazie ai video.

Purtroppo il suo presunto business presenta diversi problemi :

  • I prodotti non sono suoi, lui è un distributore (una specie di agente di commercio).
  • Non ha un suo blog, ne pagina facebook o canale youtube.
  • Vuole vendere a contatti freddi che non hanno manifestato alcun minimo interesse,che non si sono iscritti spontaneamente alla newsletter.
  • Probabilmente le email verranno cestinate dalla segretaria che non vuole dare rogne all’imprenditore.
  • Non ha studiato una comunicazione che informa sui problemi generati dalla concorrenza, che risolverebbe il ”suo” prodotto.

 

La situazione è piuttosto tragica,con queste condizioni è pressoché impossibile vendere; fingiamo per un attimo di vivere in un film di fantascienza, quindi cerchiamo di capire come risolvere la situazione.

Il problema principale è il pubblico freddo non interessato,provare a vendere così equivale a fare la figura dei testimoni di Geova che puntualmente verranno sfanculati.

COME SI SCALDA IL PUBBLICO?

L’obiettivo è quello di scaldare il pubblico poiché da freddo non comprerà mai.

Lo si scalda con email NON di vendita che comunicano dei benefici, che facciano percepire del valore e della convenienza ad aprirle.

LO STRUMENTO MIGLIORE

Se ci si presenta, ad un pubblico freddo ,con delle mail di troppo testo questo non le aprirà mai, percepirà troppa perdita di tempo; magari l’oggetto della mai può averlo incuriosito, ma appena si trova davanti il muro di testo scappa via.

La combo perfetta è inserire poco testo all’inizio ed un video da riprodurre.

COSA SUCCEDERÀ

Con un po di costanza il pubblico freddo si scalda, si interessa.

Grazie a degli specifici software di email marketing è possibile sapere quali contatti aprono di più le email, a questi si e potrebbe inviare la mail di vendita,e probabilmente alcuni acquisteranno il prodotto o il servizio. In seguito si può alimentare un passaparola,creare le video-testimonianze,ecc.

RIASSUMENDO

i video sono uno strumento molto efficace se inseriti all’interno di una strategia(che prevede o il posizionamento o arrivare prima della concorrenza non leader di mercato),costituito da altri strumenti come ad esempio blog e email. 

 

Vendere con i video Vendere con i video Vendere con i video Vendere con i video Vendere con i video