Il formatore che spende troppo per riprendere il suo corso (e come evitare lo stesso errore risparmiando budget da investire in altro)

riprendere un corso di formazione

riprendere un corso di formazione

IL FORMATORE CHE SPENDE TROPPO PER FAR FILMARE IL SUO CORSO

 

Qualche giorno fa ho filmato un corso di formazione di un mio cliente.

Al medesimo era presente un altro formatore ben più noto,che chiamerò Ignazio,con il quale ho scambiato due chiacchiere. 

Piernicola

Quest’ultimo mi ha detto che per filmare il suo corso di formazione è solito ingaggiare una video agency;mi ha riferito che solo le spese di noleggio attrezzatura ammontavano a €4000 (arrotondiamo a 7000euro con il costo del personale).
Stiamo parlando di cifre folli,che non hanno nessun senso logico in termini d’investimento video. 

COSA AVEVA A DISPOSIZIONE

Con 7000 euro poteva contare su :
  • 3 operatori video quindi 3 videocamere (e relativi accessori)
  • regia in diretta con costo di attrezzatura ulteriore
  • registrazione dell’evento con regia (quindi con montaggio già fatto)
  • possibilità di fare una diretta Facebook

Analizziamo punto per punto

3 operatori video
Sono troppi,in genere 2 inquadrano il palco ed il terzo il pubblico. 
Non ti consiglio di inquadrare frontalmente il pubblico,anche se firmano la liberatoria le persone non vogliono essere inquadrate.
 
Quindi in realtà la scelta ottimale è avere soltanto un operatore video che riprende dal fondo della sala (quindi riprende di spalle il pubblico,e frontalmente il formatore).

Regia in diretta 

Quando si hanno più videocamere ovviamente si fa la regia alternando le inquadrature.
Essa è realizzabile sia in fase di ripresa che in quella di montaggio.
 
Ignazio ha preferito buttare via soldi per fare la regia durante l’evento,aumentando inutilmente il preventivo della video agency.
In genere nessun formatore si aspetta di ricevere il video integrale dell’evento al termine dello stesso.
Non stiamo parlando di un reportage,di un videoclip,o di un servizio fotografico;ma di 10 (o più) ore di riprese.
 
Quindi non c’è nessun motivo per cui è necessario fare la regia in diretta.
Diretta Facebook
Le dirette su Facebook,come anche un webinar di approfondimento,si fanno per rispondere alle domande del proprio pubblico in tempo reale.
 
Un formatore impegnato a parlare alla platea di fronte a lui, non può rispondere alle eventuali domande su Facebook, quindi l’utilizzo della diretta durante il corso non ha senso.
Ammesso la si voglia fare lo stesso,su Facebook è possibile realizzarne una finta.
Significa che si può trasformare un video salvato nel proprio PC, in un video in diretta da trasmettere all’interno della propria pagina/profilo/o gruppo Facebook (ovviamente la diretta si può fare anche su youtube o su altri canali).
Nel caso specifico il formatore può chiedere al singolo operatore munito di pc di trasmettere,durante una pausa,una ripresa precedente come diretta Facebook.
Quando è giustificato l’utilizzo di una regia agli eventi?
Se ai tuoi corsi di formazione sono presenti centinaia o migliaia di persone,molte di queste avrebbero difficoltà a vederti bene da lontano.
Per risolvere questo problema effettivamente uno staff di persone può,con attrezzatura ulteriore,creare una regia in tempo reale da far vedere in eventuali maxi-schermi per migliorare l’esperienza del pubblico in sala.
In poche parole se il tuo evento ospita circa 50 persone al massimo, ti serve soltanto un operatore video. Non buttare il tuo budget,investilo per spingere online i tuoi contenuti video.
riprendere un corso di formazione riprendere un corso di formazione riprendere un corso di formazione riprendere un corso di formazione riprendere un corso di formazione riprendere un corso di formazione riprendere un corso di formazione