Quando inserire i sottotitoli nei video ? 2 Strategie

METTERE I SOTTOTITOLI  AI VIDEO OPPURE NO ?

I creatori di contenuti si dividono in 2 filosofie, quelli che usano i sottotitoli e quelli che non li usano.

Non c’è una strategia giusta e una sbagliata, dipende come è stato studiato il format e quali sono gli obiettivi di quel montaggio video.

 

Usare i sottotitoli permette all’utente di riprodurre il video senza audio, quindi può leggere il video, ciò che viene detto.

In tal caso però bisogna scrivere i sottotitoli con una grandezza importante per renderli leggibili,altrimenti non ha senso farli di dimensioni piccole per motivi di pulizia grafica.

 

Oppure anziché fare i sottotitoli si allega un testo, che fa da articolo ;  quindi su youtube si aggiunge la descrizione e su Facebook il testo nel post.

Io ad esempio in questo momento non uso i sottotitoli nei miei video, ma allego un articolo.

 

L’uso dei sottotitoli è altamente consigliato quando l’audio del video fa schifo, ovvero non si sente bene ciò che dice la persona che parla ;  quindi del testo in sovrimpressione può salvare un video, anziché buttarlo.

 

Nei paesi anglofoni applicano i sottotitoli anche per un altro motivo, ovvero poter raggiungere coloro che non capiscono bene l’inglese parlato, bensì capiscono di più quello scritto.

 

Possiamo far rientrare il tema ”sottotitoli” nel macro-insieme ”testo in sovrimpressione”, in generale l’approccio è quello di risolvere problemi.

Devi semplicemente scegliere quale problema vuoi risolvere, se far leggere il video tramite del testo in sovrimpressione,oppure se allegare il testo nella descrizione.

 

Inoltre dipende come gli utenti usufruiscono della tua tipologia di video ;  io guardo dei contenuti italiani senza sottotitoli se l’audio è molto buono, oppure faccio partire video e se è lungo faccio altro mentre lo ascolto.

 

spero che questo articolo ti abbia fatto riflettere se è il caso di usare i sottotitoli o meno nei tuoi video.