Perché NON devi accumulare iscritti al canale YouTube. NON SONO IMPAZZITO

iscritti al canale youtube

iscritti canale youtube

In questo articolo ti dimostrerò perché gli iscritti al canale YouTube non sono importanti e perché potrebbe essere pericoloso accumularli .

No, non sono impazzito, la mia teoria si basa sul sistema di video marketing che sto sempre più perfezionando.

In genere tutti vogliono aumentare gli iscritti al proprio canale YouTube, ma vediamo cosa comporta e quali problemi genera avere gli iscritti al canale YouTube:

Email non retroattive

Quando un utente si iscrive al tuo canale YouTube riceverà una mail solo quando verrà pubblicato un nuovo video.

Non riceverà email relative ai video già caricati e pubblicati prima della sua iscrizione al canale; e non puoi certo pensare che li abbia visti tutti prima di iscriversi.

Comunicazione solo tramite video

Su YouTube puoi comunicare solo tramite video, per cui gli iscritti al tuo canale riceveranno email che contengono esclusivamente video ; e come dicevamo prima…solo sui nuovi video.

Video contenuti solo su YouTube

Le email che riceveranno gli utenti conterranno video che si possono vedere solo su YouTube.

Non puoi inviare mail personalizzate affinché possano visionare i tuoi video magari in una pagina web del tuo sito,su una landing page per esempio.

YouTube fa i suoi interessi non i tuoi.

Vuole che tu porti traffico nel suo social network,non altrove.

Non hai i dati di contatto dei tuoi iscritti

Ciò significa che se YouTube dovesse chiudere il tuo canale tu perdi tutto il tuo pubblico istantaneamente.

YouTube potrebbe chiudere il tuo canale perché senza volerlo non hai rispettato un regolamento.

Quindi dovrai fare nuovamente tutta la “lead generation” da zero (in realtà non lo è proprio perché non hai mai avuto i dati di contatto del tuo pubblico).

Le mail di YouTube potrebbero spingere l’utenza a seguire un tuo concorrente

Quando un iscritto al tuo canale riceve l’email di YouTube riguardo la pubblicazione di un tuo nuovo video, clicca e si ritrova nel medesimo social network.

A quel punto prenderà visione del tuo video.

Parallelamente o subito dopo, YouTube gli consiglierà video simili di altre persone,probabilmente sullo stesso argomento; ovvero tuoi concorrenti.

Ogni qualvolta la persona va su YouTube per vedere un tuo video gli saranno consigliati video di altri.

Anche per questo motivo consiglio di inserire a fine video una bella call-to-action che inviti la persona a spostarsi nel tuo sito, facendo sì che si allontani dai video altrui.

Come risolvere il problema

Non fraintendere,ovviamente non ti sto consigliando di non utilizzare YouTube per fare video marketing, sarebbe insensato visto che è ancora oggi la piattaforma più utilizzata per i video.

Semplicemente per risolvere la maggior parte dei problemi che ho elencato,non devi avere come priorità l’aumento degli iscritti al canale, bensì ottenere l’email.

Una volta che avrai l’email di colui che vuole seguirti, potrai inviargli  qualsiasi tipo di contenuto, anche i video più vecchi.

Non rischi di perdere il contatto improvvisamente, è tuo… non di youtube.

Infine puoi portare il pubblico alla visione dei tuoi video magari inseriti nel tuo sito.

ATTENZIONE

Ovviamente questa dinamica ha senso se ti rivolgi ad un tipo di pubblico che quotidianamente usa l’email.

Se sei un ragazzino che vuole diventare famoso su YouTube giocando ai videogiochi, è chiaro che il tuo pubblico utilizza quasi solamente i social network e non le email.